L’Assemblea dei soci della Sezione Sanità Privata, riunitasi alla presenza del Presidente di Confindustria Taranto Vincenzo Cesareo, ha provveduto al rinnovo degli organi sociali per il biennio 2016-2018 eleggendo Presidente Piero Carratta (Laboratorio Analisi Ginosino Dr. Reale - Dr. Latorre srl).

Rinnovato anche il Consiglio Direttivo composto ora dal Presidente uscente, Alberto DIMITRI (D’Amore Hospital Taranto - GVM Care & Research), dai riconfermati Giovanni CALBRESE (Centro di Medicina Sociale e della Riabilitazione) e Rita RACUGNO (Laboratorio Analisi "S. Luca" - Dr. Racugno Srl) oltre che dai nuovi soci che ricoprono per la prima volta la carica di consigliere; sono: Roberto BURANO (Laboratorio di Analisi Burano e Santilio Srl) che rappresenterà anche la Sezione nel Comitato Piccola Industria di Confindustria Taranto, Rossella SERGIO (Istituto di Radiologia srl) e Michele ETTORRE (Dott. Michele Ettorre srl) nominato Componente Aggiuntivo per la Sezione nel Consiglio Generale di Confindustria Taranto.

Dopo i ringraziamenti rivolti ad Alberto Dimitri, primo socio a ricoprire il ruolo di Presidente della Sezione Sanità Privata dal momento della sua costituzione (avvenuta nel giugno 2011), per il lavoro svolto nell’accreditare Confindustria Taranto presso gli interlocutori provinciali e regionali in materia di sanità e per gli importanti risultati ottenuti a tutela delle imprese associate, il Presidente Carratta ha tracciato - d’intesa con i colleghi presenti in Assemblea - le linee guida dell’azione associativa dei prossimi anni.

Consolidare la presenza e l’autorevolezza di Confindustria sui tavoli di confronto con le istituzioni, lavorare a fianco dell’ASL Taranto per rendere sempre più trasparente ed efficace il confronto tra soggetto pubblico e privato accreditato e offrire un reale sostegno alle imprese del settore per affrontare, compatti e preparati, le importanti sfide che attendono gli operatori nell’immediato futuro, anche alla luce delle profonde trasformazioni che si registrano oggi nel sistema sanitario regionale.

Con tali presupposti, il Presidente Carratta e i componenti il Consiglio Direttivo hanno assunto l’impegno di rappresentare al meglio e con il massimo impegno le istanze delle imprese associate continuando a lavorare per rafforzare il ruolo dell’Associazione in un settore strategico e particolarmente rilevante per il nostro territorio.